Tel: 0831 521408
info@traghettiamo.it

Saranda: profumo di mare in Albania

Tutti a bordo, si parte!

Nell’editoriale di qualche giorno fa, ci siamo conosciuti e ti abbiamo raccontato chi siamo.

Ora partiamo alla scoperta di paesi, isole e città della Grecia e dell’Albania; nazioni di cui proviamo a raccontarti tutto quello che c’è di bello da fare e vedere.

Come prima tappa siamo in Albania e per la precisione a Saranda.

Non la conosci? Iniziamo con il dirti che è una splendida località di mare, in corrispondenza della costa ionica a Sud dell’Albania,  è una delle principali mete turistiche della costa albanese e facilmente raggiungibile grazie al traghetto della compagnia Red Star Ferries in partenza ogni Giovedì da Brindisi verso Saranda per tutta l’estate 2019.

Hai già voglia d’estate, vero? Allora sei pronto per saperne di più.

Dunque, Saranda prende il nome dall’antico monastero sulla collina dei “40 Santi”, il motivo per cui la traduzione italiana è Quaranta Santi in riferimento ai Quaranta martiri di Sebaste ai quali era dedicato il monastero bizantino.

Un cambio nel nome avvenne dal 1940 al 1944 quando si chiamò Porto Edda in onore di Edda Ciano Mussolini (in albanese Sarandë).

Venendo alle cronache più recenti, dal 2015 (in seguito alla riforma amministrativa) Saranda è stata accorpata a Konispol il comune di Ksamil, portando la popolazione complessiva a 20 227 abitanti (dati censimento 2011).

La città si affaccia su una piccola baia aperta verso meridione e circondata da colline, di fronte alla città si estende l’isola greca di Corfù. Una stretta catena collinare la separa dalle pianure situate ad oriente, la formazione collinare si estende a meridione fino al canale di Vivar e a nord della città si eleva fino ai 600 m di altitudine.

Un viaggio a Saranda significa perdersi tra spiagge da sogno come Lukovë, Borsh e Ksamil nonchè siti archeologici forzieri che nascondono storie secolari quali la città antica di Butrinto.

Il sito albanianews.it racconta così la città di Ksamil:

“Piccola cittadina situata a circa 17km nel sud di Saranda ed è nota per avere alcune delle uniche spiagge sabbiose della zona così come anche per avere piccole isole raggiungibili a nuoto intrecciate ad uno scenario mozzafiato. La spiaggia di Ksamil si affaccia su quattro isolette, talmente vicine da raggiungere anche a nuoto o in barca. La sabbia è chiara e il mare turchese e poco profondo.”

Invece la città antica di Butrinto viene descritta così:

“Rinomata località di villeggiatura, situata nella parte meridionale del Paese a pochi chilometri, appena 27, dall’isola greca di Corfù, è una città tranquilla e pittoresca, con l’abitato disposto a ferro di cavallo, le case che scivolano lungo i fianchi della collina, le imbarcazioni che ondeggiano nella baia, e la gente che passeggia rilassata.”

Ti stai già innamorando di Saranda? Allora siamo in due anche perché le meraviglie da visitare non finiscono qui!

Pulëbardha Beach

La spiaggia dai ciottoli bianchi e dall’acqua turchese a 10 Km a sud di Saranda e sembra davvero una piscina. Un consiglio: non è una spiaggia libera, meglio alzarsi presto per correre ad affittare i lettini prima del pienone.

Syri Kalter (l’Occhio Blu)

Patrimonio Unesco sita a 20 Km da Saranda. Una sorgente che si trova alla base del monte Mali i Gjerë. L’acqua sgorga ad una temperatura di circa 12 gradi ma non si è ancora riusciti a misurare la profondità.
Sullo sfondo la roccia rende l’acqua che sgorga dalla sorgente blu scura, da qui deriva il suo nome.

Gjirokastra

Un po’ più internata rispetto alle altre località ma ricca di storia e tradizioni: il castello, le strade in pietra calcarea, le imponenti case dal tetto di ardesia e la vista sulla Valle della Drina, la rendono una località di grande attrazione per i (numerosi) visitatori.

Città, posti e luoghi da visitare di giorno tra vicoli assolati e bagni rinfrescanti ma la sera?

Anche la movida di Saranda non ti deluderà.

Due le tappe obbligate per te turista: Jericho cocktail bar, tra i più rinomati e il Live Music Difi un pub famoso per le serate dal vivo a ritmo di blues, jazz.

Se preferisci fare una passeggiata, il divertimento è assicurato con gli artisti di strada ed eventi.

La movida è divertimento festa ma anche rispetto e sicurezza: per questo i locali del lungomare sono obbligati per legge ad abbassare il volume della musica dopo la mezzanotte.

Quindi se il tuo obiettivo è stare sveglio fino al mattino, è meglio che rientri verso la città ma ricorda: le discoteche in Albania non sono come quelle italiane. Lì non si balla al centro della pista ma si ascolta musica seduti sorseggiando una bibita.

E a proposito di bere…è meglio mangiare qualcosa prima, o no?

Dal sito lavocedellaquila.com i 5 piatti più famosi in Albania che devi provare prima di rientrare in Italia:

  1. Fërgesë: peperoni verdi e rossi, pomodori pelati, cipolla, ricotta e spezie. Questi ingredienti sono cotti insieme fino a raggiungere una consistenza molto cremosa;
  2. Tavë Kosi: servita in un tegame di terracotta, la carne di agnello è ricoperta da uno strato di salsa a base di uova e yogurt e poi viene cotta in forno;
  3. Speca me gjizë: pietanza a base di peperoni rossi, gialli o arancio. I peperoni vengono riempiti con riso, spezie e ricotta e poi vengono cotti in forno;
  4. Pesce e frutti di mare: a Saranda i pescatori portano il loro pescato del giorno a riva, aprendo una sorta di mercato a cielo aperto direttamente con chi si avvicina per dare un’occhiata. In uno dei tanti ristoranti sul mare, è possibile ordinare un piatto di gamberi alla griglia oppure delle triglie.
  5. Shendëtlie: dolce tradizionale albanese molto popolare tra i locali. Questo dolce è fatto con i soliti ingredienti usati per le torte (farina, bicarbonato, zucchero e uova). L’aggiunta di miele e noci è ciò che rende questo dolce diverso dagli altri.

Che ne pensi, può essere la tua prossima meta per le vacanze?

Hai dei giorni di relax e vuoi staccare la spina?

Saranda è il posto ideale dove andare. Se prenoti con noi, comodamente dal divano di casa, ti sembrare di essere già lì!

Vieni a scoprire il nostro viaggio, chiamaci allo 0831 521408 oppure invia una mail a info@traghettiamo.it siamo pronti a darti le informazioni su come raggiungere la tua meta!

Tag:, , , , , , , , , , , , , , , ,
1
×
Ciao :-)
Posso aiutarti?